Condizioni di vendita

Condizioni di vendita
COSTI PER GESTIONE DELL’ORDINE, IMBALLO, TRASPORTO E CONTRASSEGNO
Per gli acquisti effettuati dal sito non esiste un minimo d’ordine. I costi di gestione dell’ordine ed imballo sono sempre a carico della nostra ditta, mentre il trasporto su territorio nazionale è esposto a parte ed ha un costo fisso di €6,50. Per gli ordini pagati in contrassegno è richiesto un ulteriore contributo di euro 7,50.
DESCRIZIONI DEGLI ARTICOLI

Le descrizioni e le immagini degli articoli proposti non sono totalmente vincolanti ;trattandosi di tessuti biologici non sempre i fornitori garantiscono lo stesso colore o fantasia.

Viene, tuttavia, garantito lo stesso tipo di tessuto.
PREZZI :

I prezzi offerti sono tutti IVA INCLUSA, calcolata nelle aliquote vigenti in data 01 dicembre 2015 (22%). Qualora la percentuale di tale imposta venisse modificata dalla legge, i prezzi verranno adeguati alle nuove disposizioni. I prezzi indicati nella sezione promozioni sono validi solo per acquisti effettuati dal sito.
FATTURAZIONE

La Cooperativa Mary Poppins provvederà a emettere una fattura per ogni documento di trasporto; su richiesta del cliente potrà essere emessa un’unica fattura per l’intero importo dell’ordine. Sulla fattura saranno riportati tutti i dati comunicati nell’ordine ed eventuali precisazioni e/o variazioni.
RICEZIONE DELLA MERCE; DENUNCE PER VIZI O MANCANZA DI QUALITA’

Al ricevimento della merce l’acquirente dovrà controllare il numero e l’integrità dei colli; qualora fossero riscontrate al momento della ricezione della merce mancanze o danni, gli stessi dovranno essere segnalati sulla bolla del trasportatore, accettando il materiale consegnato “con riserva” e dandone comunicazione scritta alla Cooperativa Mary Poppins. entro e non oltre dieci giorni dall’avvenuta consegna. Entro lo stesso termine vanno comunicate per iscritto alla Cooperativa Mary Poppins le denunce per vizi o difformità inerenti ai giocattoli inviati. La denuncia dovrà essere inviata presso la sede della Cooperativa Mary Poppins menzionando i dati dell’ordine. L’acquirente non potrà rimuovere o alterare alcun marchio apposti sui beni acquistati
DIRITTO DI RECESSO (D. Lgs. n. 21 del 21/02/2014)

L’acquirente ha diritto di recedere, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di (14) quattordici giorni decorrenti dalla data in cui è stata ultimata la consegna della merce. Il diritto di recesso si esercita con l’invio, entro il suddetto termine, di una comunicazione da effettuarsi con una delle seguenti modalità:

  • • Utilizzando il modulo tipo di recesso di cui all’allegato
  • • Presentando una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della decisione di recedere dal contratto, (lettera, email, fax…)

L’onere della prova relativa all’esercizio del diritto di recesso incombe sul consumatore. Con la ricezione da parte della Cooperativa Mary Poppins della comunicazione di recesso, le parti sono sciolte dalle rispettive obbligazioni, fatte salve, nell’ipotesi in cui le obbligazioni siano state in tutto o in parte eseguite, le ulteriori seguenti obbligazioni. L’acquirente è tenuto, a sue spese, a spedire alla Cooperativa Mary Poppins. la merce, ovvero a mettere a disposizione della persona da questa incaricata, entro e non oltre (14) quattordici giorni dal ricevimento da parte della Cooperativa Mary Poppins della comunicazione di recesso. La merce si intende spedita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale incaricato ovvero al corriere, spedizioniere o trasportatore accettante. L’integrità della merce – e del relativo imballaggio originale- da restituire influenza il valore riconosciuto del rimborso legato al diritto di recesso. Se il diritto di recesso è esercitato dall’acquirente conformemente alle disposizioni del presente articolo, la Cooperativa Mary Poppins è tenuta al rimborso, entro (14) quattordici giorni dalla data in cui riceve comunicazione della volontà di recesso da parte dell’acquirente, delle eventuali somme versate da quest’ultimo, eventualmente comprensive delle spese di consegna sostenute per l’acquisto. La cooperativa Mary Poppins. può trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché l’acquirente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni oggetto del recesso, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.
Eventuali prodotti personalizzati e/o non presenti sul sito non possono essere resi.
GARANZIA LEGALE DI CONFORMITA’ (VALIDA SOLO PER CONSUMATORE FINALE)

Secondo quanto previsto dal Codice del Consumo (articoli 128-135 del Decreto Legislativo n. 128-135), in caso di acquisto di prodotti difettosi, che funzionano male o non rispondono all’uso dichiarato dalla Cooperativa Mary Poppins (da ora indicata come “venditore”) il consumatore può far valere i propri diritti in materia di garanzia legale di conformità rivolgendosi direttamente al venditore. Il consumatore dovrà fornire prova della data dell’acquisto e della consegna del bene (fattura d’acquisto, ricevuta fiscale o qualsiasi altro documento che attesti l’acquisto). In presenza di un vizio di conformità, il consumatore ha diritto, a sua scelta, alla riparazione o sostituzione del bene difettoso da parte del venditore, senza addebito di spese, salvo che il rimedio richiesto sia impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro. Se sostituzione o riparazione non sono possibili il consumatore ha comunque diritto alla riduzione del prezzo o ad avere indietro una somma, commisurata al valore del bene, a fronte della restituzione al venditore del prodotto difettoso. La garanzia legale dura due anni dalla consegna del bene e deve essere fatta valere dal consumatore entro due mesi dalla scoperta del difetto. Il venditore ha dunque i seguenti obblighi:

  • E’ responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni dall’acquisto
  • Deve prendere in consegna il prodotto difettoso per verificare se il malfunzionamento dipenda o meno da un vizio di conformità. In particolare: (i) per i difetti che si manifestano nei primi due mesi dalla data di consegna del prodotto la verifica è sempre a carico del venditore in quanto si presume che esistessero al momento della consegna; (ii) successivamente, nel solo caso in cui il malfunzionamento non dipenda da un vizio di conformità, può essere chiesto al consumatore il rimborso del costo – ragionevole e preventivamente indicato – che il venditore abbia sostenuto per la verifica
  • • Riscontrato il vizio di conformità, deve effettuare la riparazione o la sostituzione del bene entro un congruo tempo dalla richiesta e senza addebito di spese al consumatore.

GARANZIA PER VIZI DELLA COSA VENDUTA (VALIDO SOLO PER CLIENTE PROFESSIONISTA)

Secondo quanto previsto dal’ art. 1490 e ss. c.c il Cliente Professionista (persona fisica o giuridica che agisce nell’esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale ovvero un suo intermediario) gode della garanzia per vizi della cosa venduta. Il compratore decade dal diritto alla garanzia, se non denunzia i vizi al venditore entro otto giorni dalla scoperta, salvo il diverso termine stabilito dalle parti o dalla legge. La denunzia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del vizio o l’ha occultato. L’azione si prescrive, in ogni caso, in un anno dalla consegna, ma il compratore, che sia convenuto per l’esecuzione del contratto, può sempre far valere la garanzia, purché il vizio della cosa sia stato denunziato entro otto giorni dalla scoperta e prima del decorso dell’anno dalla consegna.
CONTROVERSIE

Per qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione e/o esecuzione del presente contratto sarà competente il Foro di Padova.

MODIFICHE CONTRATTUALI

Eventuali deroghe o modifiche totali o parziali alle presenti condizioni saranno valide solo se specificatamente concordate per iscritto tra la Cooperativa Mary Poppins e l’acquirente.